Progetto Felice Projekt

Condividi con

“Progetto Felice Projekt” nasce in stretta collaborazione con il Reparto di Ematologia dell’Ospedale di Bolzano, in memoria di un paziente che desiderava fermamente la realizzazione di un progetto concreto, orientato ai malati ematologici.

Grazie alle continue evoluzioni in telemedicina che permettono sempre più spesso la gestione dei pazienti a livello domiciliare, è ora possibile garantire, per casi selezionati, il monitoraggio dei parametri vitali del paziente direttamente presso il suo domicilio, evitando così ingressi non necessari in ospedale (visite e ricoveri).

Il progetto prevede la dotazione di una bilancia pesapersone, uno sfigmomanometro, un pulsossimetro ed un termometro auricolare agli ospiti della Casa AIL. Per tutto il periodo post trapianto di midollo allogenico il paziente è in grado così di poter effettuare autonomamente la misurazione di peso, pressione arteriosa, saturazione dell’ossigeno e temperatura corporea direttamente nell’alloggio nel quale è ospite.

Attraverso un collegamento Bluetooth ed una piattaforma informatica dedicata, i dati vengono trasmessi direttamente al medico dell’Ospedale di Bolzano che ne avrà visione in tempo reale. Si tratta di ulteriore cambio di paradigma nella gestione del paziente ematologico, per il quale l’ospedalizzazione è sempre stata vista come unico intervento possibile per la gestione di complicanze anche lievi.

Questo è sempre avvenuto, però, a discapito della permanenza a domicilio, luogo più idoneo alla convalescenza ed al ritorno alla normalità. Questo sistema è in sperimentazione solamente presso la Casa AIL, ma in seguito, una volta raccolti gli opportuni dati, AIL acquisterà ulteriori kit che verranno messi a disposizione di pazienti e medici.

Grazie alla collaborazione tra il reparto di Ematologia di Bolzano ed il “Progetto Felice” dell’AIL tutto questo è ora possibile!

Chiunque voglia contribuire a finanziare il progetto può farlo tramite l’IBAN di AIL IT58 M060 4511 6110 0000 0318000.